annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

ROGER FEDERER

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • NIENTE ESTREMO ORIENTE PER ROGER
    Federer da forfait a Tokyo e Shanghai

    Niente trasferta in Estremo Oriente per Roger Federer (nella foto). Il numero uno del mondo ha dato forfait per il torneo di Tokyo, che comincia luned? 5 ottobre, e per il "Masters 1000" di Shanghai, al via il 12 ottobre. "Mi dispiace molto di dover rinunciare a Tokyo e Shanghai che sono due delle mie citt? preferite" - dice Re Roger sul suo sito web - "i fan sono sempre stati incredibili con me in questi anni. Dopo essermi consultato con il mio team e con i medici, ho preso la difficile decisione di ritirarmi da entrambi i tornei cos? da permettere al mio fisico di recuperare in pieno dopo una stagione lunga e faticosa?.


    Dispiace ma evidentemente non vuole arrivare scarico psico-fisicamente come l'anno scorso al finale di stagione e soprattutto al Master,che quest'anno credo torni ad essere il suo obiettivo principale da ora in poi..

    Commenta


    • roger che tra l'altro ? a milano in sti giorni..

      Commenta


      • "Non era facile lavorare con Federer"


        Paul Dorochenko ? uno dei maggiori conoscitori di Roger Federer. ? stato suo preparatore atletico, quando il giovane talento del tennis aveva soli 17 anni. Nell'intervista, concessa a swissinfo.ch, ci parla di un Federer indolente e dal carattere impulsivo.

        swissinfo.ch: Come ? diventato allenatore di Roger Federer?
        Paul Dorochenko: All'epoca, stiamo parlando del 1998, stavo allenando Sergi Bruguera e lo svizzero Marc Rosset. La Federazione svizzera di tennis mi ha contattato perch? voleva assumessi il ruolo di preparatore fisico e fisioterapista presso il centro di Bienne. Federer in quel momento doveva migliorare la sua condizione fisica.

        swissinfo.ch: Quali ricordi serba di questo periodo trascorso con il giovane tennista?
        P.D.: Federer era dotato di un'ottima tecnica. Doveva per? migliorare nella corsa sul campo da gioco. Era un ragazzo iperattivo, con una personalit? molto forte. Non smetteva mai di gridare e scherzare. Il suo buon umore e la sua vivacit? contagiavano tutti. Era soprattutto una persona molto buona ed era amico di tutti.

        Era come un figlio per me; avevamo una relazione particolare. A volte cenava a casa mia. Gli ho prestato pure la mia abitazione a Biarritz perch? vi trascorresse le vacanze. Comunque non era facile lavorare con lui.

        swissinfo.ch: E perch? no?
        P.D.: Roger mi ha spremuto nei tre anni di attivit? con lui. Mi sono trasferito quindi a Barcellona per allenare nuovamente Sergi Bruguera. Anche Federer lasci? allora la federazione per iniziare una collaborazione con Pierre Paganini.

        Non era per nulla semplice lavorare con Roger Federer. Era poco puntuale, arrivava agli allenamenti in ritardo e dovevo costantemente esortarlo ad iniziare il lavoro. Non era un gran lavoratore e si stancava in fretta anche perch? svolgeva gli esercizi con grande facilit?. Anche se possedeva un talento innato, si ? comunque impegnato a fondo per riuscire.

        ? Veniva castigato quando lanciava la racchetta o perdeva il suo self-control. ?

        Paul Dorochenko swissinfo.ch: L'aspetto psicologico riveste un ruolo fondamentale nella preparazione di uno sportivo. Questa affermazione vale anche per Federer?
        P.D.: Le sessioni di allenamento erano incentrate sull'autocontrollo. Programmavo, per esempio, degli allenamenti di resistenza di un'ora circa. Federer doveva lottare con se stesso per migliorare il suo controllo. La federazione aveva a sua volta ingaggiato uno psicologo sportivo per completare lo staff tecnico.

        Ricordo che veniva castigato quando lanciava la racchetta o perdeva il suo self-control. Alle sette di mattina, con un freddo da lupi, doveva recarsi ai campi di tennis della federazione. Con una macchina puliva le macchie gialle lasciate dalle palline sulla superficie.


        Paul Dorochenko ((P.D.))swissinfo.ch: Pensava che Federer sarebbe diventato il miglior tennista della storia?
        P.D.: Certo che no. Mai immaginavo di avere a che fare con il futuro 'crack' mondiale del tennis. Sapevamo in ogni caso che era pi? dotato di altri e che il suo livello era gi? eccellente.

        Egli affermava sempre che voleva diventare il numero uno al mondo. Sembrava peccasse di arroganza, ma era molto sicuro di s?. Allora non aveva ancora un posto n? punti nella classifica ATP. In un solo anno e mezzo ha vissuto una crescita straordinaria ed ? stato eletto miglior promessa dello sport svizzero.

        swissinfo.ch: Quali sono state le chiavi del successo?
        P.D.: Non si ha successo senza impegno. Anche se Federer ? un talento innato, ci? non ? sufficiente. Egli ha investito molte ore per migliorare coordinazione, forza, condizione fisica. Non sembra molto rapido sul campo, ma dispone di una coordinazione fantastica.

        Roger possiede un corpo perfetto per giocare a tennis. Esegue i movimenti senza sforzo eccessivo e con grande eleganza. Gli ho insegnato il fantastico gioco di gambe dopo essermi occupato di Bruguera sulla terra rossa. Un'altra chiave della sua affermazione sportiva risiede nella sua stabilit? emotiva. Non ha cambiato molto negli anni. Ha approfittato di una famiglia salda e quasi sempre dello stesso allenatore. Pure sua moglie ha contribuito a mantenere questo equilibrio.


        da swissinfo.ch

        Bella quanto curiosa intervista sul Federer giovanile

        Commenta


        • YouTube - Roger Federer gets the giggles

          Commenta


          • hahahahahahahahaha

            Commenta


            • Bellissimo

              Commenta


              • buahahahaha

                Commenta


                • Commenta


                  • Grazie Zio Paul,mito tu

                    Commenta


                    • ahahahahah, ho fatto la stessa cosa durante un'interrogazione XD
                      Comunque non ? la prima volta che gli capita una cosa del genere
                      YouTube - Roger Federer can't stop laughing! Basel, 2007 English Translation

                      Commenta


                      • Il Signore del Tennis scrive un' altra indimenticabile pagina della Storia di questo stupendo sport, vincendo gli Australian Open 2010 che sono il suo 16esimo torneo dello Slam. Grazie di esistere Re Roger Federer

                        Commenta


                        • Mi accodo..non ci sono pi? parole per descrivere questa leggenda vivente..
                          Soltanto grazie di esistere..

                          Commenta


                          • Tocca snocciolare ancora una volta..

                            -16?slam vinto degli ultimi 27 disputati da Wimbledon 2003(Sampras ne vinse 14 su 45 dalla sua prima vittoria)
                            -18 finali raggiunte negli ultimi 19 slam,da wimbledon 2005
                            -8?anno consecutivo in cui ha vinto almeno uno slam
                            -23 semifinali slam consecutive,da wimbledon 2004

                            I numeri di una leggenda

                            Commenta


                            • ? unico

                              Commenta


                              • mostruoso

                                Commenta


                                • s?, ma ? un giocatore in declino...

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da AJDE Visualizza il messaggio
                                    s?, ma ? un giocatore in declino...
                                    sono d'accordo...? chiaro a tutti che ? stato solo fortunato,ma ? evidente che sar? il suo ultimo slam...? in fase di declino....

                                    Commenta


                                    • Ma secondo me Federer mai come quest'anno c'ha davvero la possibilita di vincere tutti i 4
                                      Slam viste le condizioni non eccezionali di Nadal.La dovrebbe sfruttare sta cosa e poi sul veloce se lui gioca come ha giocato ieri se la gioca da favorito con chiunque.

                                      Secondo me puo`davvero farcela quest'anno e mi auguro che Roger faccia un pensierino al riguardo di sta cosa!!

                                      Commenta


                                      • Roger primo con 3mila punti sul secondo: i bei tempi son tornati

                                        Commenta


                                        • Bah, parlare di Grande Slam ? prematuro, se ne potrebbe parlare solo dopo un'eventuale vittoria al Roland Garros, cosi che i due piu ostici di Slam sarebbero gia stati conquistati...

                                          Commenta


                                          • Originariamente inviato da riki101 Visualizza il messaggio
                                            Bah, parlare di Grande Slam ? prematuro, se ne potrebbe parlare solo dopo un'eventuale vittoria al Roland Garros, cosi che i due piu ostici di Slam sarebbero gia stati conquistati...
                                            Sono d'accordo. Inoltre al Rolando potrebbe succedere proprio di tutto, dato che Nadal potrebbe uscire,causa infortunio, dai primi 4. Sarebbe la mina vagante del torneo parigino. Immaginate un quarto di finale...

                                            Commenta


                                            • è ufficialmente iniziata la parabola discendente per il più grande giocatore di tutti i tempi.Se non dovesse battere il record di settimane al numero 1 di Sampras secondo me cambia poco perchè il vero record imbattibile di Roger sono le 23 semifinali slam consecutive.
                                              Re decaduto,ma pur sempre Re

                                              Commenta


                                              • Io lo avevo già detto dopo il 14 slam e la finale persa in Australia con NAdal...

                                                e...NON è stato così...è tornato ed ha vinto il 15 e 16 slam...per cui non voglio commettere lo stesso errore e lo aspetto trionfatore a NY o in Australia

                                                Commenta


                                                • Un conto è perdere una finale dal principale rivale,altro conto è fare terzo turno a Parigi e perdere in quarti di finale nel giardino di casa sua contro uno talentuosissimo ma non un cuor di leone,secondo me le situazioni sono un filino diverse.
                                                  Questo non vuol dire che non potrà rivincere uno Slam,ma mi pare improbabile pensare che possa tornare numero 1 ci sono troppi avversari oltre Nadal,Djokovic,Murray e ultimamente sono arrivati Del Potro e il simpaticissimo Soderling.

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da Il Signore del Tennis Visualizza il messaggio
                                                    Un conto è perdere una finale dal principale rivale,altro conto è fare terzo turno a Parigi e perdere in quarti di finale nel giardino di casa sua contro uno talentuosissimo ma non un cuor di leone,secondo me le situazioni sono un filino diverse.
                                                    Questo non vuol dire che non potrà rivincere uno Slam,ma mi pare improbabile pensare che possa tornare numero 1 ci sono troppi avversari oltre Nadal,Djokovic,Murray e ultimamente sono arrivati Del Potro e il simpaticissimo Soderling.
                                                    sono d'accordissimo..credo che un'exploit lo potrebbe pure avere in questi 2 anni che gli rimangono(che tristezza),ma mai come adesso credo sia iniziata la discesa...uscito in 2 slam consecutivi ai quarti e quest'ultimo con un giocatore che io ancora non riesco a definire forte.e comunque è proprio il come perde non con chi.senza voglia senza cattiveria..lascia passare giochi senza fare nulla poi si ritrova ad un passo dalla sconfitta e inizia a fare qualcosa..co falla ci riesci co berdych no..spero di sbagliarmi alla grande perchè mai nessuno mi aveva fatto soffrire per uno sport..e non riesco a pensare al tennis senza roger e soprattutto a me che guardo il tennis senza roger...ci sarà un altro roger per me?

                                                    Commenta

                                                    Sto operando...
                                                    X
                                                    escort ordu escort kıbrıs izmit escort bodrum escort rize escort konya escort kırklareli escort izmit escort escort halkalı erzurum escort sivas escort samsuun escort tokat escort